AUSL8 - via Curtatone, 54 - Arezzo tel. 0575.2551 e-mail: urp@usl8.toscana.it
PERCORSO ONCOLOGICO Pneumologico

Pneumologico

Il Gruppo Oncologico Multidisciplinare delle Patologie polmonari (Gom) è un gruppo operativo costituito da numerosi specialisti (Chirurgo Toracico, Medico Nucleare, Oncologo Medico, Patologo, Pneumologo, Radiologo, Radioterapista) che si prefigge di individuare la migliore strategia terapeutica possibile ed il relativo follow-up dei tumori del polmone e dell’apparato respiratorio in generale.

Il Gom lavora in modo integrato con l’ambulatorio pneumo-oncologico, l’interventistica pneumologica, la fisiopatologia respiratoria e radiologica di Arezzo e con i nuclei oncologici delle Zone.
Il paziente con sospetta o accertata neoplasia polmonare viene preso in carico dalla Pneumologia aretina o dai nuclei oncologici zonali per l’attivazione di uno specifico percorso diagnostico-stadiativo-funzionale, al termine del quale il paziente viene portato in sede Gom per la scelta condivisa con gli altri specialisti del piu’ idoneo e appropriato programma terapeutico.
Nella riunione Gom al paziente e ai familiari vengono fornite in modo chiaro e comprensibile informazioni sulla malattia e sulle possibilità terapeutiche da attivare per il suo miglior controllo. A tal fine Il gruppo lavora in rete, con presa in carico del paziente con tumore polmonare da parte dello specialista di riferimento a seconda dello stadio, del tipo di malattia e della evoluzione nel tempo.

L'Equipe
Coordinatore: R. Scala
Chirurgia Toracica (Siena): G. Gotti
Pneumologia: R. Scala, U. Maccari
Chirurgia:  M. Cacchiarelli
Oncologia medica: S. Bracarda, S. Giusti, M. Sisani
Radioterapia: P. Ponticelli, P. Pernici, R. De Majo
Radiodiagnostica: C. Ciccotosto, A. Magnolfi, D. Venezia
Medicina Nucleare: V. Rossi
Anatomia Patologica: C. La Magra, V. Torre

Nel 2012 sono stati presi in carico dal Gom delle patologie polmonari 130 casi: 57% con tumore centrale, 38% con tumore periferico, 5% con coinvolgimento pleurico primitivo o metastatico. La distribuzione per isto-tipo è stata la seguente: 50% adenocarcinoma, 32% carcinoma squamoso, 11% microcitoma, 5% metastatico da altre sedi, 1% carcinoma a larghe cellule, 1% mesotelioma. La diagnosi istologica di tumore polmonare è stata effettuata nel 52% con prelievi effettuati in corso di broncoscopia (biopsia bronchiale, biopsia trans bronchiale, lavaggio bronco-alveolare, ago-biopsia linfonodale), nel 38% mediante ago-biopsia TC o eco-guidata, nel 5% con prelievo di liquido pleurico, nel 3% mediante procedura chirurgica, nel 2% con biopsia su lesione metastatica. 55 pazienti sono stati sottoposti a intervento di chirurgia toracica (42 per tumore primitivo polmonare, 11 per metastasi polmonari e 2 per mesotelioma pleurico con chemio-ipertermia intrapleurica).
La chemioterapia è stata utilizzata, da sola o in combinazione con la chirurgia e la radioterapia, in 66 casi. In 28 casi si è ricorsi alla radioterapia, in 4 pazienti con intento radicale in pazienti non candidabili alla chirurgia. In 16 casi si è  condiviso tra gli specialisti del GOM di trattare il paziente con sola terapia palliativa e di supporto.

Il Gom è coordinato dalla U.O.C. di Pneumologia e UTIP di Arezzo
Dr. Raffaele Scala e Dr. Maccari
quando si riunisce: ogni mercoledì dalle 13.30 alle 14.30
dove siamo Pneumologia V° scala anti-incendio, 2° piano
recapiti telefonici: 0575 254543        
e.mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.