AUSL8 - via Curtatone, 54 - Arezzo tel. 0575.2551 e-mail: urp@usl8.toscana.it
Medici e Pediatri Come scegliere medico e pediatra

Medicina generale e pediatria

TRANSLATE TEXT

albanese
francese

IL RUOLO DEL MEDICO E DEL PEDIATRA
Il Medico di Medicina generale ed il Pediatra di libera scelta sono figure integranti ed essenziali dell'organizzazione sanitaria complessiva e partecipano allo svolgimento dell'attività sanitaria in conformità a quanto disposto dalla Convenzione Nazionale, dagli accordi regionali e da protocolli operativi stipulati con la USL a livello locale. Al Medico di Medicina Generale ed al Pediatra di libera scelta compete la responsabilità complessiva della salute del proprio assistito attraverso interventi diagnostici, terapeutici, riabilitativi, preventivi individuali e di educazione sanitaria. Il Medico di Medicina Generale ed il Pediatra di Libera Scelta possono lavorare sia in forma singola che associata con altri colleghi, secondo le modalità previste.

COME SCEGLIERE IL MEDICO DI FAMIGLIA

La procedura si differenzia per:

I cittadini residenti nei Comuni della ASL8
E' necessario recarsi presso uno degli sportelli territoriali dell'anagrafe assistiti (vedi elenco) muniti di un documento di identità , del  codice fiscale (Tessera Sanitaria) e si effettuerà la scelta del medico consultando l'elenco di medici disponibile (vedi elenco) che non abbiano superato il massimale individuale; immediatamente sarà rilasciato il libretto sanitario contenente oltre ai dati anagrafici, il codice regionale dell'assistito, il codice regionale e il nome del medico scelto. Inoltre saranno forniti, anche gli indirizzi, orari ambulatoriali e modalità di contatto del medico scelto.
La scelta non ha scadenza; l rapporto fra il medico di medicina generale e il pediatra è basato sulla fiducia.

I cittadini residenti in Comuni di altre Usl ma domiciliati in comuni della Asl8
Coloro che eleggono il proprio domicilio sanitario nel territorio della ASL8 (per comprovanti motivi di lavoro, studio e salute) per un periodo superiore ai 3 mesi, hanno diritto ad essere iscritti come assistiti e pertanto di avvalersi della scelta del medico di Medicina generale o del Pediatra di famiglia.
E' necessario recarsi presso uno degli sportelli territoriali dell'anagrafe assistiti (vedi elenco) muniti di un documento di identità , del  codice fiscale (Tessera Sanitaria) e della revoca del medico della ASL di provenienza, Si effettuerà la scelta del medico consultando l'elenco di medici disponibile (vedi elenco) che non abbiano superato il massimale individuale; immediatamente sarà rilasciato il libretto sanitario contenente oltre ai dati anagrafici, il codice regionale dell'assistito, il codice regionale e il nome del medico scelto. Inoltre saranno forniti, anche gli indirizzi, orari ambulatoriali e modalità di contatto del medico scelto.
Per questa tipologia di utente, la validità del tesserino sanitario è di minimo 3 mesi massimo 1 anno rinnovabili.


REVOCA/CAMBIO
In qualsiasi momento il cittadino può revocare il medico o il pediatra, rivolgendosi agli sportelli territoriali dell'Anagrafe Assistiti dell'Azienda Usl8 di residenza o di elezione del domicilio sanitario. Contemporaneamente alla revoca l'assistito può effettuare una nuova scelta che, ai fini assistenziali, ha decorrenza immediata. Anche il medico può recusare un proprio assistito; però, a differenza del cittadino, il medico deve adeguatamente motivare la sua decisione. La recusazione decorre dal 16° giorno successivo alla data di comunicazione del medico. Si può decidere anche di non scegliere un medico di fiducia. Questo comporterà la perdita del diritto alle prescrizioni farmaceutiche e specialistiche sul ricettario del Servizio Sanitario Nazionale. È invece garantito il diritto alle prestazioni sanitarie urgenti.
Scarica la carta dei Servizi del MMG

LA SCELTA DEL PEDIATRA
I bambini – sino all'età di 14 anni (*) - hanno diritto ad essere presi in cura da un pediatra che li seguirà durante la loro crescita, controllandone lo sviluppo fisico e psichico. Per i bambini da 0 a 6 anni vige l'obbligo di essere seguiti da un pediatra. A partire dal compimento del sesto anno e fino ai 14anni, si può scegliere se far seguire il bambino dal pediatra oppure dal medico di famiglia.

Per scegliere il pediatra è sufficiente che uno dei genitori si presenti presso l'Anagrafe Assistiti della propria USL (vedi elenco), con un documento di identità o permesso di soggiorno, autocertificando i dati del proprio figlio/a (per un neonato deve essere fatta prima la dichiarazione di nascita).
Scelto il pediatra in base alla lista fornita dalla Usl, il bambino verrà iscritto al SSN con relativo codice sanitario personale e nominativo del pediatra.
Nel caso in cui i genitori non abbiano un regolare permesso di soggiorno, non è possibile effettuare la scelta del pediatra, ma le cure ambulatoriali sono comunque garantite gratuitamente, contattando direttamente un qualsiasi pediatra.

(*) E dopo il compimento dei 14 anni?
Per particolari situazioni, può essere richiesto alla Usl il mantenimento del proprio pediatra fino ai 16 anni. Il modulo di richiesta debitamente compilato, dovrà essere presentato all'Anagrafe Assistiti del proprio distretto (modulo reperibile anche dal pediatra), insieme ad una attestazione e accettazione da parte del proprio pediatra. Sarà poi un comitato di pediatri a decidere positivamente o meno, tale mantenimento.

Le situazioni particolari per attivare la richiesta di mantenimento del pediatra sono:
  • patologia cronica e persistente;
  • immaturità psico-fisica;
  • disagio psico-sociale anche senza patologia, difficoltà nell'ambito familiare;
  • disagio scolastico o di tipo adolescenziale evolutivo.

Ulteriori informazioni sul rapporto tra il cittadino ed il Pediatra di Libera Scelta (PLS) possono essere consultate nella relativa Carte dei Servizi.

Scarica la carta dei Servizi del PLS


ELENCO Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta
(ordinati per Comune)

Il servizio di Continuità Assistenziale notturna e festiva (Guardia Medica)