AUSL8 - via Curtatone, 54 - Arezzo tel. 0575.2551 e-mail: urp@usl8.toscana.it
Dedicato a Anziani
PER GLI OVER 65

Vaccinazioni_adolescenti_adulti_anziani
























DOMANDE FREQUENTI

Come si può accedere alle RSA, ai CD ed ai Servizi Domiciliari?
Per accedere si deve effettuare la segnalazione al Punto Insieme per la valutazione del proprio bisogno assistenziale. Può fare la segnalazione il cittadino interessato o un suo familiare.

Come entrare nell’ospedale di Comunità?
L'accesso all'ospedale di Comunità può avvenire dal proprio domicilio o da un reparto ospedaliero e viene segnalato dal medico di medicina generale del paziente rispettivamente all’UVM o all’Agenzia Ospedale Territorio.

Come accedere alle Cure Intermedie?
L’accesso alle Cure Intermedie avviene principalmente dall’ospedale, nei casi di dimissione difficile. L’accesso viene stabilito nell’ambito dell’attività dell’Agenzia Ospedale Territorio.

Esiste un Punto di Ascolto per le istanze dei cittadini?

Si. La Regione Toscana ha organizzato una rete di accesso alle prestazioni ed ai servizi per l'assistenza continua alla persona non autosufficiente; ciascuna Zona socio sanitaria e ciascun Comune, in relazione ai propri regolamenti, definiscono successivamente ulteriori Punti di Ascolto che in taluni casi possono coincidere con i Punti Insieme.

Come trovare i Punti Insieme della propria città?
Ci si può collegare al sito della Regione Toscana o al sito della USL 8 o al sito dell’Unione dei Comuni lì dove costituiti.

Come reperire le assistenti private (così dette “badanti”) per l’assistenza al domicilio di pazienti non autosufficienti?
Per reperire assistenti familiari private il cittadino può rivolgersi a vari soggetti: Centro per l’Impiego, Punto d’ascolto Caritas, Parrocchie, Associazioni di Volontariato, Sindacato Pensionati ed altri che a titolo privato comunicano nominativi di persone che forniscono assistenza alla persona al domicilio.

Quale assistenza può avere un paziente affetto da demenza (alzheimer)?
Il paziente affetto da demenza o disturbi del comportamento può accedere a tutti i servizi domiciliari che offre la Rete Integrata dei servizi sanitari e sociali. Inoltre, la Regione Toscana ha dedicato a questi pazienti uno specifico servizio semiresidenziale denominato Centro Diurno ed un nucleo specificatamente organizzato e dotato di personale all'interno di RSA. Tutte le Zone Distretto hanno almeno un nucleo Alzheimer nel proprio territorio.

Dove trovare i Centri Demenze per eventuale ricovero?
Le informazioni possono essere apprese dal sito della USL 8 e nei Punti Insieme istituiti nelle Zone socio sanitarie.

Quali sostegni possono avere le famiglie dei pazienti affetti da demenza?
Per i malati di alzheimer sono previsti servizi domiciliari a supporto della rete familiare e per i familiari è attiva l’Associazione Italiana Malati di Alzheimer (AIMA).
Le informazioni possono essere apprese nei Punti Insieme di ogni Zona.

Come funziona l’Unità di Valutazione Multidimensionale (UVM)?
L'UVM è una équipe multidisciplinare composta da medico, assistente sociale, infermiere e personale amministrativo oltreché da specialisti che in taluni casi integrano l'équipe quando si rendono necessari approfondimenti particolari (ad esempio in caso di patologie neurodegenerative o di patologie che determinano disturbi del comportamento  l'UVM è integrata dal neurologo).
L'UVM ha il compito di effettuare una valutazione circa il bisogno assistenziale della persona non autosufficiente e di definire il Piano Assistenziale Personalizzato (PAP) con l’interessato/familiare/soggetto legalmente riconosciuto.

Esistono tariffe agevolate o abbonamenti per l’utilizzo di autobus e treni della rete regionale che possono essere richiesti da anziani?
Gli anziani possono usufruire di agevolazioni per i servizi ferroviari regionali e per trasporto urbano.  Per  i requisiti di accesso, le informazioni si acquisiscono presso le stazioni ferroviarie e gli uffici informativi dei Comuni.