AUSL8 - via Curtatone, 54 - Arezzo tel. 0575.2551 e-mail: urp@usl8.toscana.it
Comunicazione e stampa Ufficio Stampa Archivio comunicati Nuovi ambulatori in Pediatria alla Gruccia

Nuovi ambulatori in Pediatria alla Gruccia

daniela_matarrese2Il direttore Matarrese: “Alcuni sono appena stati attivati. Quello allergologico integrato con la fisiopatologia respiratoria  partirà a  breve”

MONTEVARCHI – Nuovi ambulatori dedicati ai bambini, consolidamento del numero telefonico “Pronto mamma” e  un percorso strutturato per la presa in carico del bambino prima e dopo l’intervento chirurgico.

Sono le principali novità che riguardano l’ospedale della Gruccia di Montevarchi. I nuovi ambulatori attivi sono: quello di follow up neonatale e di neurologia pediatrica per valutare i bambini a livello neurologico, compresa l’ecografia dell’encefalo. Viene effettuato il 3° venerdì del mese in orario 9-12,30; un ambulatorio di endocrinologia pediatrica, il 1° e 3° venerdì del mese con orario 15-18; un ambulatorio di immunologia pediatrica il 2° lunedì del mese, con orario 15-18. E questi sono tutti prenotabili tramite Cup. Poi, prenotabili attraverso il reparto di Pediatria, sono gli ambulatori delle infezioni congenite, il 1° mercoledì del mese con orario 15-17 e un punto erogante pediatra/ostetrica che già alle dimissioni effettuano una visita di controllo per il sostegno dell’allattamento e per altre problematiche post natali.

“Il tema dell’allattamento al seno è per noi fondamentale – spiega Daniela Matarrese, direttore della Gruccia – Questa tecnica, infatti, oltre ai numerosi vantaggi nel rapporto tra mamma e bambino, ha anche quello di prevenire il tumore alla mammella se l’allattamento si protrae fino ai tre anni del piccolo. Ci investiamo molto e lo dimostra il progetto di adesione della Gruccia all’iniziativa “Ospedale amico del bambino” di Unicef, le cui pratiche di riconoscimento sono in corso. Un altro ambulatorio che partirà a breve è quello allergologico integrato con la fisiopatologia respiratoria pediatrica. Ricordo infine il ruolo importante del percorso tra la Chirurgia e la Pediatria per la presa in carico del bambino, prima e dopo l’intervento chirurgico”.

drgiglio“Stiamo seguendo le strategie indicate dall’Azienda – sottolinea Evaristo Giglio, direttore della Zona Distretto Valdarno – Cioè quelle direttive che vogliono integrare la Medicina del territorio, in questo caso la Pediatria, con quelle Specialistiche, interne all’ospedale”.

E’ stata infine consolidata l’attività del numero telefonico denominato “Pronto? latte!” (tel 055 9106925), a cui rispondono le ostetriche 24 ore su 24.